Risotto allo zafferano e Chardonnay frizzante

Piatto speciale questa settimana, risotto alla milanese con lo zafferano.

Solitamente non lo faccio nella maniera classica, primo per il tempo, secondo perchè Deborah, mia moglie, è intollerante ai latticini.
Quindi olio extravergine al posto del burro, brodo vegetale, riso e grana. Ma non può mancare il vino bianco per sfumare. E per la sfumatura (e la bevuta dopo) scelgo lo Chardonnay frizzante “Capriccio” di Giol.

Il vino si presenta bene nel bicchere con un giallo paglierino e con uno spiccato profumo di mele ed anche al palato risulta molto ben equilibrato e le bollicine spingono a volerlo continuare a bere. Un altra ottima conferma da questa splendida cantina.
Il risotto “modificato” alla milanese, è comunque riuscito benissimo ed ha avuto anche un sapore più rotondo e meno marcato grazie anche allo Chardonnay

Questa voce è stata pubblicata in vino biologico e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.